Ortodonzia

L’Ortodonzia è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa delle problematiche di posizione o allineamento dei denti e della correzione delle malocclusioni dentali (occlusioni incongrue, non fisiologiche).
La pratica ortodontica consiste nell’applicazione di forze costanti applicate sui denti e alle volte anche sulle ossa, al fine di mantenere o riportare gli organi della masticazione e il profilo facciale nella posizione più corretta possibile.
L’Ortodonzia tiene conto anche di quelle che sono le relazioni tra i denti e l’articolazione temporo-mandibolare e perciò assume talvolta il nome di Ortognatodonzia.

La terapia ortodontica prevede l’applicazione di apparecchi/dispositivi intraorali che, a seconda del caso, possono essere apparecchi fissi con viti, archi, molle, elastici (apparecchi attivi), allineatori trasparenti o anche dispositivi come la placca vestibolare, il piano inclinato, ecc. (apparecchi passivi).
Alle volte la terapia ortodontica può necessitare di una fase chirurgica che prevede l’estrazione dei denti che ostacolano l’allineamento e l’articolazione degli altri o la corretta posizione dento-facciale.
Ciascun trattamento necessita ovviamente di un’accurata visita, diagnosi e studio del caso che rappresentano uno step fondamentale prima di procedere con un adeguato piano di trattamento.

 

ortodonzia_2ortodonzia_1